Comprare Cartine Online
Cartine Bravo a 0,20€ a libretto!
Portatabacco Artigianali
Rizla Silver da 0,20€ a libretto!
Macchinette per Sigarette

collezione di accendini clipper

Di accendini storici ce ne sono davvero tanti e i Clipper sono indubbiamente tra questi. Qual è il motivo del loro successo? Perché continuano ad essere oggetti ricercatissimi a livello internazionale? Facciamo un piccolo viaggio nella loro storia!

Breve storia dei Clipper

Gli accendini Clipper sono un prodotto molto diffuso. Apprezzati sia per la loro qualità, sia per l'estetica, sono collezionati anche da chi non fuma. Si possono acquistare sia in tabaccheria, sia presso i rivenditori autorizzati.

Vengono commercializzati per serie. Ciascuna serie rimane in vendita per circa 6 mesi. Una volta trascorso questo lasso di tempo, viene messa in commercio un'altra serie, caratterizzata da diversi colori e motivi cromatici.

Prodotti a Barcellona, in India e in Cina, alla luce di quanto appena detto gli accendini Clipper sono un vero e proprio oggetto di culto.

La storia degli accendini Clipper inizia nel 1972. A quell'anno, infatti, risale il design ufficiale, opera di Enric Sardà. Il brand, però, è di proprietà dell'azienda Flamagas, un gruppo spagnolo fondato nel 1959 e leader internazionale nella produzione di accendini ricaricabili.

Al giorno d'oggi, Flamagas è un punto di riferimento fondamentale per quanto riguarda la produzione e la distribuzione di brand del calibro di Clipper e non solo.

Realizzato con materiali riciclati, questo accendino è caratterizzato da un serbatoio resistente in nylon. Una peculiarità che li rende diversi dagli altri accendini riguarda la carica di gas, quasi doppia. Da ricordare, inoltre, è che possono essere ricaricati attraverso apposite fiale, molto economiche, di gas butano, di qualità decisamente superiore rispetto ad altri.

Un'altra caratteristica che lo rende popolare da decenni, soprattutto tra i giovani, è la presenza di una pietrina estraibile grazie alla quale è possibile pressare il tabacco.

Il mix di queste qualità ha fatto guadagnare al Clipper una popolarità che, a più di quattro decenni dall'uscita del primo modello, rende questo accendino un vero must!

clipper

Clipper, un accendino per veri appassionati

Clipper è un accendino per veri collezionisti. Gli appassionati non si perdono una serie! Ad attrarli è soprattutto la cura per la stampa e l'unicità delle grafiche. Utilizzato da artisti per installazione e protagonista di sceneggiature, l'accendino Clipper è ecologico e, oltre a ciò, è una vera e propria garanzia di sicurezza.

Ovviamente il brand si è evoluto, adeguandosi alla centralità delle tecnologie che caratterizza ormai da tempo le nostre vite. Sul sito ufficiale, infatti, è presente la sezione MyClipper. Qui è possibile trovare le proposte di decorazione di alcuni artisti e, soprattutto, richiederne una personalizzata, per utilizzare il Clipper come veicolo di promozione per il proprio brand.

I veri appassionati possono anche trovare online lo storico delle collezioni, anno per anno. Sul sito del brand, infatti, è possibile trovare una pagina con le collezioni dal 2014 ad oggi.

Come è chiaro a un primo sguardo, i motivi sono numerosi. Si va dalle bandiere, ai disegni sexy, fino a Clipper souvenir dedicati a luoghi specifici, come per esempio la Sardegna.

A dimostrare quanto quella dei Clipper sia una vera e propria mania, ci pensa anche la possibilità di acquistarli in autogrill e quella di trovare accendini che riportano aforismi tipici romaneschi! Chiaramente chi li ama può trovare e vendere online vari pezzi.

Su Facebook, infatti, esistono diversi gruppi, uno dei quali riconosciuto ufficialmente dal brand, che consentono di scambiare e acquistare gli amatissimi accendini.

Non c'è che dire: siamo davvero davanti a un oggetto storico, che ha attravesato i decenni e che, oggi come oggi, è ancora apprezzatissimo e celebrato da creativi e appassionati di vecchia data, che scambiano accendini online e che non riescono a fare a meno di informarsi sulle novità delle collezioni e di ammirarne la creatività.