Comprare Cartine Online
Cartine Bravo a 0,20€ a libretto!
Portatabacco Artigianali
Rizla Silver da 0,20€ a libretto!
Macchinette per Sigarette

lucly strike logo

Ci stiamo particolarmente affezionando alle storie legate ai nostri amici brand-tabaccosi ed oggi parleremo di uno dei più famosi al mondo: le Lucky Strike. Questo marchio è nato in America nel 1871 ed è prodotto e distribuito dalla "British American Tobacco". Nel 1930 hanno conosciuto il loro massimo splendore'diventando le sigarette più vendute nel Nuovo Continente.

Raymond Loewy, padre del Design Industriale, ridisegna il pacchetto delle Lucky Strike: posiziona il logo anche sul retro del pacchetto e abbandona il verde in favore del bianco, che è più essenziale. Ad oggi questo colore caratterizza l’attuale pacchetto.

Ogni fumatore ha provato, almeno una volta, una sigaretta o trinciato made in USA. Oggi come oggi poi è possibile trovare in commercio svariate tipologie di tabacco preconfezionato e sigarette, come:

  • Lucky Strike Rosse e Blu  (i grandi classici)
  • Lucky Strike "Gusto Autentico" (prodotte esclusivamente con acqua e tabacco)

Ultimamente poi l'offerta si è arricchita con curiose new-entry, come le Click-'N Roll. Inulile dire che queste sigarette sono ormai diventate famosissime. La loro particolarità risiede nella capsula contenuta all'interno del filtro, che se premuta, riesce a rendere il sapore della sigaretta di un gusto più fresco e leggero. Le Lucky Strike presenti in commercio presentano gusti come: menta, lampone e mojito.

Facendo un salto nel passato scopriamo che nel 1871 vennero introdotte nella società "R.A. Patterson" come tabacco da masticare.

Solo nei primi anni del XX secolo vennero introdotte le moderne sigarette e nel 1905 la compagnia venne acquistata dal American Tabacco Company.

Il primo slogan con cui si è cominciato a parlare di esse è stato 'It's toasted'; ci si riferiva al metodo in cui venivano preparate. Anziché lasciate essiccare al sole, venivano tostate, in tal modo si conferiva un sapore piuttosto caratteristico ed inusuale (per l'epoca).

Un piccolo tasto dolente venne toccato negli anni '20 in cui, per preparare un nuovo slogan per poterle pubblicizzare nuovamente, le Lucky Strike vennero utilizzate subdolamente per creare scalpore nel mondo femminile: "Reach for a Lucky instead of a sweet" (allunga la mano per prendere una Lucky anziché un dolce). Una propaganda di cattivo gusto che mirava su un punto debole delle donne: la magrezza. Sembra sciocco parlarle, ma è un tema piuttosto attuale persino nel XXI secolo.

Nel 1942 si decise di rinnovare il pacchetto di sigarette passando dal nero-verde al bianco. Per giustificare questo cambiamento, durante il movimento di propaganda emerse una divertente frase di accompagnamento: Lucky Strike Green has gone to War. Secondo alcuni studi di mercato, per incrementare le vendite venne deciso di trasformare il pacchetto rendendolo più gradevole anche per i fumatori di sesso femminile. Un'interessante mossa di marketing, anche perchè i costi di produzione legati all'inchiostro diminuirono nettamente.

Nel corso della seconda Guerra Mondiale vennero spedite vari tipi di provviste, tra cui sigarette: Camel, Chesterfield, Old Gold e Lucky Strike. Persino nelle guerre combattute in Corea e Vietnam era abitudine comune spedire sigarette.

Una delle tante dicerie sulla Lucky Strike narrava che ogni cento sigarette, una contenesse marijuana. Una variante di questa leggenda afferma che ciò poteva esser considerato vero solamente per i pacchetti riservati ai soldati americani durante la seconda guerra mondiale.

Lucky Strike & Film : Dove compaiono?

lucky-strike-before-and-after-wwii

Il marchio Lucky Strike compare anche ne "La nona porta": il protagonista, interpretato da Johnny Depp, fuma sigarette di questa marca.

Un pacchetto di Lucky Strike è inoltre presente nella scena finale del film "Gli intoccabili", mentre nel film "Un mondo perfetto" di Clint Eastwood, Kevin Costner ne compra una stecca in uno spaccio.

Nel film "Le ali della libertà" appaiono spesso le Lucky, introdotte clandestinamente da Red e usate come valuta tra i prigionieri di Shawshank.

Nel 2007 la serie televisiva Mad Men ha utilizzato il marchio Lucky Strike e la sua storia per il primo episodio della prima stagione, oltre a far fumare ai protagonisti quasi esclusivamente Luckies.

Un'ulteriore apparizione delle Fortunate può essere trovata nel film Shutter Island; il protagonista. interpretato da Di Caprio, fuma infatti Lucky Strike Rosse Morbide senza filtro.

Nel film Grease, il personaggio principale, Danny, fuma Lucky Strike Rosse.

Per tutti coloro che preferisco le cigs hand-made nei vostri tabaccai di fiducia potrete trovare: Lucky Strike Blu e Rosso da 10g alla modica cifra di € 1,90, Lucky Strike Gusto Autentico da 15g al prezzo di €2,95 (ma ancora per poco, visto che appena i tabacchi finiranno le riserve ci ritroveremo davanti solo buste da 30 grammi).

  • nameless

    Inizio a dire che se volete comprarvi sigarette delle lucky prendete lucky strike e basta…niente blue o click and roll perche fanno schifo..ieri le lucky strike alla menta e limone e mi hanno fatto cagare