SmokeTrip: Recensioni e Listino Prezzi di Tabacchi e Sigarette.

legalizzazione cannabis paraguay

Il Paraguay è pronto a legalizzare la marijuana a scopo medico. Il paese sudamericano, dopo varie discussioni in parlamento ha approvato un disegno di legge che permette di legalizzare l'impiego della cannabis per uso medico. Il disegno di legge prevede innanzi tutto l'importazione di semi e piante di marijuana che possano essere impiegate nella ricerca scientifica e per la produzione di specifici farmaci a base di cannabis per uso terapeutico.

Come afferma il senatore paraguayano Erber Ovelar, autore del disegno di legge, questa nuova normativa permetterà al paese di aprire nuove ricerche scientifiche che possano dimostrare quali sono i benefici della cannabis, in alternativa all'impiego dei tradizionali medicinali sin d'oggi impiegati per la cura di determinate patologie.

Per la precisione, si faranno delle ricerche che possano dimostrare come la marijuana abbia effetti benefici nei malati di sclerosi multipla, epilessia, depressione, tumori, dolori articolari, artriti, artrosi ed altre patologie. Ora il disegno di legge aspetta solo la promulgazione da parte del presidente del Paraguay Horacio Cartes. 

Il Disegno di legge, infatti, è stato approvato dal parlamento grazie ad una maggioranza schiacciante. L'impiego della marijuana però non sarà destinata solo nel campo medico. Infatti, sembra che il paese sia intenzionato a utilizzare questa pianta anche per la produzione di specifici bio-combustibili. Se si riuscirà a impiegare la cannabis per la produzione di bio-combustibili, sarà possibile ridurre anche la dipendenza del paese dalle importazioni di petrolio.

Cosa stabilisce il disegno di legge per la legalizzazione della Cannabis in Paraguay

La legge per la legalizzazione della Cannabis medica in Paraguay prevede innanzi tutto l'istituzione di uno specifico Programma nazionale per la ricerca medica e scientifica e sull'uso medicinale dei derivati e della pianta di cannabis. Quest'organo sarà istituito per controllare l'applicazione in campo medico e scientifico della cannabis in Paraguay. Come abbiamo accennato prima, questa nuova legge, infatti, serve ad autorizzare e a promuovere non solo l'uso di questa pianta come medicinale, ma anche a promuovere uno specifico studio di ricerca per l'uso terapeutico anche dei suoi derivati. 

Il Proincumec (l'organo di controllo per l'uso medico della Cannabis) dovrà garantire a tutti i cittadini paraguayani l'accesso libero e semplice all'olio di canapa, e agli altri derivati. L'accesso dovrà essere fornito anche a tutti coloro che fanno una ricerca scientifica seria sulle proprietà e le applicazioni di questa.

manifestazione legalizzazione cannabis medica in paraguay

Gli organi di controllo, non si fermeranno alla costatazione dei benefici. Dovranno anche controllare quali sono gli effetti collaterali nell'uso terapeutico della cannabis. Questo studio potrà essere effettuato su pazienti volontari che vogliono guarire o alleviare il dolore che sovviene da determinate patologie. 

La normativa prevede non solo la promozione ma anche l'industrializzazione controllata dell'olio di canapa, della marijuana e dei suoi derivati per uso medicinale. Grazie a questo nuovo disegno di legge sarà possibile escludere la cannabis dalla lista di sostanze stupefacenti in Paraguay. 

Il controllo delle coltivazioni di marijuana, comunque sarà affidato al Senad, il segretariato nazionale antidroga. Questo sarà responsabile di tutte le coltivazioni e dei vari processi di produzione della cannabis per gli scopi previsti dalla legge. Naturalmente, saranno controllati da questo ente anche le importazioni di piante e semi nel paese.

A differenza del Senad, il Senave invece svolgerà un ruolo specifico nell'autorizzazione del commercio di prodotti a base di cannabis. Inoltre potrà delimitare e controllare i tipi di semi che possano essere impiegati nelle colture a scopo medico. 

Infine, il regolamento prevede anche l'istituzione di uno specifico Registro nazionale obbligatorio degli utenti. Questo sarà creato dal Ministero della Sanità Pubblica, che potrà utilizzare questo strumento per il controllo dei pazienti che utilizzano il prodotto a base di cannabis nel Paraguay. Nonostante la legge promuova l'impiego della marijuana ad uso medico, sarà comunque vietata l'autocoltivazione, anche se effettuata a scopo terapeutico personale.