L'estetica dei denti è molto importante per sentirsi a proprio agio nei rapporti sociali. Quando si fuma, può essere messa seriamente a rischio. Per fortuna che il problema in questione si può risolvere con alcuni semplici rimedi della nonna, ma anche con metodi di natura più scientifica.

Se stai cercando informazioni in merito, non devi fare altro che seguirci nelle prossime righe e scoprire la guida che abbiamo preparato per te.

Cosa sapere sui dentifrici sbiancanti

fumo sigarette:  macchie nei denti

Quando si pensa alle soluzioni per proteggere i denti dal fumo, è impossibile non citare i dentifrici sbiancanti. L'igiene orale è importantissima in generale e ancora di più quando si è fumatori abituali. Per evitare di "sfoggiare" una dentatura rovinata dal fumo, è fondamentale spazzolare i denti almeno tre volte al giorno. In questo modo, è possibile eliminare i residui di catrame dallo smalto, così come quelli di nicotina.

Se si ha intenzione di ottenere risultati davvero positivi nell'eliminazione delle macchie scure, il consiglio è quello di puntare su un dentifricio sbiancante ad hoc per fumatori. In commercio - sia online sia in erboristeria - se ne trovano tantissimi!

Mascherine

In questo caso abbiamo a che fare con un rimedio di natura medica. Si tratta delle mascherine odontoiatriche, che garantiscono una protezione estremamente efficace per lo smalto dei denti. Fondamentale è ricordare che si tratta di una soluzione provvisoria. Man mano che si fuma, infatti, cambiano colore e tendono a diventare nere.

Di positivo c'è che forniscono una protezione totale. Per quanto riguarda i contro, è il caso di ricordare che rappresentano uno dei rimedi più costosi se non il più costoso in assoluto per proteggere i denti dal fumo.

Non bisogna lesinare con le spese se si decide di adottare questa soluzione. Le mascherine odontoiatriche, per essere efficaci e sicure, devono essere realizzate in ottica personalizzata da parte di un professionista.

Come proteggere i denti dal fumo con le sigarette rollate

Una soluzione indubbiamente curiosa per proteggere i denti dal fumo riguarda il ricorso alle sigarette rollate leggermente adattate. Cosa significa di preciso? Ricordiamo prima di tutto che non è necessario mettere in atto cambiamenti particolarmente drastici. Con l'utilizzo di filtri extra lunghi è infatti già possibile proteggere la dentatura dalle tracce lasciate dal catrame e dalla nicotina.

Grazie ai filtri lunghi almeno 6 millimetri, è infatti possibile apprezzare una miglior capacità di filtrare le principali sostanze responsabili dell'ingiallimento e dello scurimento dello smalto dei denti.

I vantaggi dei micro bocchini

microbocchini david ross

Un'altra soluzione degna di nota quando si parla di come proteggere i denti dal fumo sono i micro bocchini. In particolare, si tratta dei micro bocchini per sigaretta. Contraddistinti da un fascino vintage inconfondibile, sono in grado di filtrare in maniera molto efficace il catrame e le particelle di altre sostanze che sporcano i denti quando si fuma.

I micro bocchini dopo un po' che si utilizzano devono essere sostituiti. Segno della loro efficacia è il fatto che, man mano che si procede con l'uso, il filtro diventa nero. Quando li si nomina è necessario ricordare che fanno bene non solo ai denti, ma anche alla salute in generale. Il motivo? La limitazione dell'assorbimento delle sostanze cancerogene, al centro dell'attenzione dei detrattori del tabagismo.