Comprare Cartine Online
Cartine Bravo a 0,20€ a libretto!
Portatabacco Artigianali
Rizla Silver da 0,20€ a libretto!
Macchinette per Sigarette
Aggiornamento Prezzo 2016
In seguito all'applicazione della direttiva europea sui prodotti del tabacco (2014/40/UE), non è più in commercio la versione da 25gr di tabacco Natural American Spirit Organic. La nuova busta in vendita ha un peso di 30gr ed un costo di 6,80€.

Tabacco Natural American Organic SpiritFinite le ferie, eccomi pronto a parlarvi del tabacco più costoso che potete trovare in Italia: il Natural American Spirit Organic!

Era un po di tempo che gli stavo dando la caccia sinceramente, ma o non lo trovavo, o quelle poche volte che c'era era vecchio (bustina rossa). Insomma il rischio di ritrovarmi con 25 grammi di tabacco da buttare e aver speso 5,90€ non mi attirava poi molto :-)

Se siete appassionati di tabacchi naturali, magari provenienti da coltivazione biologica, questo Natural American Spirit Organic potrebbe fare al caso vostro. Di più, si potrebbe rivelare come il Santo Graal. Sempre se in grado di sostenerne la fumata. Perché vi dico questo? Beh diciamo che assieme al Mac Baren Nero è uno dei tabacchi trinciati più forti che abbia mai provato. A livello di "colpo in gola" poi non ha rivali. Questi i valori:

Cartina Sottile di Tipo A: Condensato 9mg / Nicotina 0,8mg

Cartina Sottile di Tipo B: Condensato 14mg / Nicotina 1,2mg

Cartina Sottile di Tipo A: Condensato 17mg / Nicotina 1,5mg

Cartina Sottile di Tipo B: Condensato 20mg / Nicotina 1,8mg

Come potrete ben vedere, utilizzando cartine di tipo B (come Rizla Silver, Hempire o Ocb Premium) vi ritroverete con una bella miccia carica di nicotina e condensato! Io personalmente dopo averne fumato una sto apposto per un paio d'ore. La nicotina insomma si sente. Specie di prima mattina dopo colazione! :-)

Tornando al discorso prezzo... perché un costo cosi elevato (236€ al kilo)? Dovete sapere che la coltivazione di Natural American Spirit Organic è molto più complessa e faticosa rispetto al fratello o ad altri tipi di tabacco. Questo perché le piantagioni sono più piccole e le foglie vengono raccolte a mano, in quanto vista la quantità, sarebbe assurdo utilizzare macchinari.

Una volta raccolte vengono eliminate le imperfezioni più grosse e il tutto viene messo a riposare per ben 3 ANNI. Per ultimo, ma non perché meno importante, i terreni adibiti a questa coltivazione rispettano la natura e i suoi tempi. Tutto viene fatto insomma come "si faceva una volta". Ad un prezzo molto salato però, che a mio parere non giustifica affatto un prezzo cosi elevato.

Il sapore di questo Natural American Spirit Organic è secco e "amarognolo". E' decisamente più corposo dei fratelli Perique e Natural e il gusto permane in bocca a lungo. Tutto ciò è molto piacevole!

Specie se amate i sapori forti. Il taglio presenta pochissime imperfezioni ed è molto fine. Questo, assieme alla natura propria del tabacco che non è trattato, può causare fastidiosi sbriciolamenti verso la fine della bustina. Tutto ciò può essere comunque prevenuto umidificandolo con la pietrina.

Come già accennato in precedenza, consiglio l'uso di cartine di tipo B. Se questo genere di cartine non vi piace però, potete sempre provare quelle a media densità come le Rizla Rosse, le Mascotte Special o le Ottoman! Siete una tabaccheria e le volete ordinare? Questo è il codice per il fornitore: 2306.

E voi? Cosa ne pensate di questo American Spirit Organic?

 

Considerazioni finali su questo Natural American Spirit Organic

Tabacco Natural American Spirit

 

  • Fabio

    le sigarette di qst marca ti piacciono?

    • Smoketrip

      Sinceramente ancora non le ho provate! Le proverò ;-)

  • Aurelio Sgroi

    …..”un prezzo molto salato però, che a mio parere non giustifica affatto un prezzo così elevato”…..???????????????????????
    Così c’è scritto un pò più sopra.
    Qualcuno mi sa dire che cavolo significa?

    Infine, se un tabacco è lasciato maturare 3 anni, proviene da colture biologiche e viene prodotto “come si faceva una volta”, non vale qualche decina decina di centesimo in più, in quale caso vale la pena spendere di più?
    Chiedo all’autore della recensione una cortese risposta.
    Aurelio Sgroi

  • Maurizio Caruso

    Perché delle differenze di prezzo fra i trinciati, spesso anche sensibili, se ne parla ed invece non i parla dello stesso divario fra le sigarette confezionate? Sappiamo benissimo che tabacco e sigarette vengono ormai confezionate in Europa sotto vigilanza delle case produttrici (che oramai sono rimaste in 5 e controllano tutto il mercato mondiale tipo China National Tobacco, Altria Group, Bat, Imperal e Japan Tobacco) e allora perché ad esempio le Peter Stuyvesant gold da 20 costano 4.50 e le Luckyes 4.80 mentre i relativi tabacchi hanno lo stesso prezzo. Fateci caso: succede per quasi tutti i tipi di sigarette se confrontate con i trinciati di cui sono fatte. Per quanto riguarda la differenza di prezzo fra un prodotto ed un altro mi sembra non ci sia nulla di strano: se uno compra una ferrari o una cinquecento la differenza di prezzo mi sembra cospicua, la stessa cosa accade fra un buon vinello da tavola da consumare tutti i giorni ed una bottiglia di Brunello d’annata, entrambi buoni ma vuoi mettere? Il problema è che siamo troppo abituati a prezzi di monopolio: si provi ad andare ove vige il libero mercato…

  • Patriota.

    Dopo aver comprato l’ ” Original Blend Natural American Spirit ” ed essendomi piacuto, l’Organic sarà il mio prossimo obiettivo.
    L’unica cosa che non capisco è perché, se è forte quanto il ” Senza nome nero ” e per giunta gratta la gola in modo più violento, come mai ha un ” uso quotidiano ” pari a tre stelle? Il Mac Baren ne ha 2. Quindi in teoria il primo è più sostenibile.
    Io comunque ho già comprato il ” Senza nome nero ” e sono riuscito tranquillamente a fumare anche sei sigarette rollate in una giornata.

  • Giuseppe Lombardo

    avevo chiesto qualcosa ma nessuno mi ha risposto

  • Giuseppe Lombardo

    io continuo ad usare l’american spirit organic ma lo miscelo con il nero sempre dll’American spirit (Perique blend – natural), e ottengo una sigaretta che mi soddisfa pienamente, purtroppo io ne fumo molte più di 6 /7

  • Cecco Frenk

    ma qualcuno sa perche in piemonte e anche in lombardia non consegnano piu l’american?

  • Ciltro81

    Sono anni che lo preferisco di gran lunga a tutti gli altri. Tuttavia,preferendo il blend della versione azzurra,ho notato che nel barattolo il trinciato è leggermente più largo ( secondo me è meglio perché si evita di fare sigarette che non tirano! ) e soprattutto ha un sapore ” biscottato” niente male. Secondo me è il top!