Sigarette Muratti AmbassadorPrima o poi capita a tutti di ritrovarsi tra le labbra una Muratti Ambassador. E non si tratta di una sigaretta qualunque. Almeno per me. Per me, fumarne una è un salto nel passato: forse perché, hanno una storia tutta loro; forse perché appena l’accendo, non posso non pensare a certi cinema anni ’80 che hanno protagonista Renato Pozzetto…e mi scappa un sorriso.

Sinceramente, non acquisto abitualmente le Muratti Ambassador: la qualità è alta, ma anche il prezzo non scherza: 5 €. Preferisco, alternarle a sigarette di buona qualità, ma meno costose (ad esempio come le Lucky Strike Rosse, anche nella variante Gusto Autentico). Ogni tanto, però, mi piace riscoprirle.

Le Muratti sono una marca di sigarette tedesca acquisita nel corso degli ultimi anni dalla Philip Morris International. E proprio come le Philip Morris e le Marlboro vengono prodotte a Neuchâtel, in Svizzera.

Il pacchetto delle Muratti Ambassador è abbastanza classico e non attira particolarmente l’attenzione. Il packaging è elegante e vede protagonista il colore bianco. Al centro, appena sotto l’apertura, spicca, su 2 righe, la scritta in maiuscolo: MURATTI (su sfondo blu notte) AMBASSADOR (su sfondo rosso). Sopra l’apertura, appare, invece, il logo con coroncina e la scritta Multifilter.

Appena si porta la sigaretta alle labbra ci si rende conto, immediatamente, di non stare per accendere una sigaretta come tante: le Muratti Ambassador appaiono incredibilmente compatte. Caratterizzate da un innovativo sistema di filtrazione carboni attivi assicurano un gusto unico (deciso, ma non particolarmente sconvolgente), boccata dopo boccata. 

Le Muratti Ambassador sono sigarette piuttosto forti. Non raggiungono i livelli delle rosse (Marlboro, Luckies, Chesterfield…), ma poco ci manca: 0,7 mg di nicotina, 8 mg di catrame e un contenuto di monossido di carbonio pari a 8 mg. Sono perfette dopo il caffè o per il dopocena. O ancora, quando il livello di nervosismo inizia a salire: in questi momenti, danno veramente il meglio!

Se le considerate troppo toste, potete provare le varianti più leggere: le Muratti Ambassador BLU (6 mg di catrame, 0,50 mg di nicotina e 7 mg di monossido di carbonio), oppure le Muratti Ambassador GOLD (3 mg di catrame, 0,30 di nicotina e 4 mg di monossido di carbonio). Ci sono anche le Muratti Ambassador Super Slim, ma non me la sento di consigliarvele (non che siano pessime è che proprio il mondo super slim non lo concepisco!)

Come già accennato, le Muratti, si collocano in una fascia di prezzo piuttosto alta (dopotutto la qualità si paga). Inoltre, sono una delle poche sigarette non disponibili nel pacchetto da 10.
Vera e propria icona, queste sigarette hanno un’alta reperibilità: difficile trovare una tabaccheria che non ne sia fornita; talvolta si trovano anche nei distributori automatici più grandi. 

Almeno una volta nella vita, un pacchetto di Muratti Ambassador va comprato e gustato. Se siete giovanissimi, probabilmente, riderete di questo invito, ma crescendo, prima o poi, apprezzarete il gusto elegante ed unico di queste sigarette.

 

Considerazioni finali su queste sigarette Muratti Ambassador

  • Packaging
  • Sapore
  • Uso Quotidiano
  • Rapporto Qualità / Prezzo
  • Disponibilità in Commercio
3.8

Riassunto

.

Sending
User Review
3 (9 votes)